Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nuove competenze neIla P.A. per agevolare il superamento della crisi

Di' la tua

image_pdfimage_print

skills_smNon si può pensare che in Italia, dove ben oltre la metà del PIL è riconducibile più o meno direttamente all’attività della Pubblica Amministrazione, si possa superare la crisi senza un incisivo cambiamento della macchina pubblica. Ben vengano le riforme sulle regole per via legislativa; per la verità ne abbiamo viste tante e non resta che ripetere il mantra “Speriamo che sia la volta buona”. Volendo invece entrare nel merito, si può intervenire anche su aspetti più culturali e operativi, forse anche più decisivi. Soprattutto per la parte migliore degli addetti (non sono pochi) deve diventare dominante la cultura del risultato in sostituzione dell’auto-assoluzione individuale giustificata dalla convinzione di “aver fatto il possibile”.

Questo è il senso del problem solving tanto osannato nei libri di management; ma per uscire dal generico possiamo evocare altri elementi indispensabili per conseguire il risultato. Sul piano degli strumenti, program identification e program management, tanto per cominciare. Sul piano delle competenze. le cosiddette soft skills sia quelle che si rivolgono verso gli altri (saper comunicare, motivare, esercitare leadership accettata, saper negoziare), sia quelle più individuali (ottimismo, flessibilità, creatività, intraprendenza). Senza nulla togliere al grande totem del diritto amministrativo si dovrebbero introdurre e promuovere tra i pubblici dipendenti queste competenze come ben illustrato nel recente volumetto “di Gaetano Carlottto edito da Franco Angeli dal titolo “Soft skills. Con-vincere con le competenze trasversali e raggiungere i propri obiettivi“.

 

DI' LA TUA

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>