Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

The role of women into modern agriculture

Di' la tua

image_pdfimage_print

RIASSUNTO

Un legame privilegiato unisce da sempre la donna al settore primario rendendola, in ogni regione del mondo, protagonista indiscussa del rapporto Alimentazione-Agricoltura-Ambiente. La sua insostituibile funzione è peraltro mutata notevolmente attraverso i millenni e si è espressa con forme contraddittorie a volte esaltanti, altre purtroppo pesantemente mortifi canti tanto da relegarla in troppi casi al semplice ruolo di strumento di lavoro da sfruttare come energia disponibile a basso costo. Una realtà che purtroppo accomuna la condizione di troppe donne dei molti Paesi in via di sviluppo, dove non sono loro concessi né il possesso né la gestione della terra, a quella delle braccianti agricole immigrate nei Paesi più industrializzati e ridotte addirittura in stato di schiavitù.

L’Autrice presenta ruolo e funzione della donna attraverso la storia dell’Agricoltura e in varie zone del mondo esaminando dati quantitativi (variazioni negli anni 1980-2010: donne residenti in aree rurali in confronto al totale della popolazione; lavoratrici agricole in rapporto al totale della popolazione attiva; proporzione delle donne occupate in agricoltura sul totale delle donne attive) e caratteristiche qualitative (differenze di genere rispetto al numero di ore per giornata di lavoro; possesso della terra; accesso al credito fondiario e alla formazione professionale). In molti Paesi del mondo, le donne lavorano ogni giorno molte più ore degli uomini, tuttavia la legislazione non prevede che possano essere proprietarie di terre, né imprenditrici agricole, anche se in molte realtà agricole marginali intere comunità umane trovano nella figura femminile l’unico punto di riferimento per la sicurezza alimentare e la tutela della qualità dei cibi.

Negli ultimi anni si sono moltiplicati documenti e pubblicazioni sui temi dell’uguaglianza di genere e sulla necessità di potenziare l’agricoltura famigliare. Molti autorevoli organismi internazionali (FAO, WFO, CSW, UNICEF, IFAD, UNFFE, WFP) hanno assunto posizioni esplicite e hanno avviato concreti progetti di cooperazione, coinvolgendo direttamente le donne nella programmazione dei loro interventi.

Pagg. 129 – 159 – World Food Production

world-food-production-323435

 

DI' LA TUA

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>